Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 

PRENOTARE DIRETTAMENTE CONVIENE

1.

Paghiamo la tassa di soggiorno per voi!
La tassa di soggiorno di € 1,60, che si applica a tutte le persone oltre i 14 anni, è presa in carico dal Parkhotel Laurin.

2.

Chiama in tutto il mondo gratuitamente. Non importa quante volte, per quanto tempo o dove chiami. Tutti i costi telefonici sono coperti dal Parkhotel Laurin.

3.

Miglior prezzo garantito!
 

PIACERE, SIAMO IL LAURIN

Siamo nati Grand Hotel e lo siamo ancora. Con orgoglio

State cercando qualcosa di diverso, vi siete imbattuti nel nostro albergo e vi state chiedendo: mi piacerà? Quello che possiamo dirvi è che noi siamo “il Laurin”. E basta. Poi, perdonate l’immodestia, nel centro storico di Bolzano siamo i migliori sulla piazza. Ci piacciono le forme, è vero, ma non siamo formali. Il lusso? Ci piace metterlo nei dettagli. D’altronde siamo nati nel 1910 con lo stile di un Grand Hotel. E ce l’abbiamo ancora oggi.
Il Grand Hotel nel cuore di Bolzano
Tutto il fascino dello Jugendstil
Laurin Bar, un piacere a tutte le ore
Cucina di classe in un parco secolare
Laurin Park, profumo di rose
Il piacere di un cocktail nella Summer Lounge

Single

18 m²
€ 129,-
Ci sono tanti motivi per soggiornare da soli in un Grand Hotel. A noi, in tutta sincerità, non interessa sapere qual è il vostro. Ci interessa solo farvi sentire a vostro agio.

Junior Suite

45 m²
€ 410,-
Siete troppo giovani per starvene tranquilli? Beh, sappiate che questa è la suite preferita dagli spiriti liberi. Sempre in sintonia con il mondo reale.

Comfort

25 m²
€ 235,-
La classica camera con vista. Potete scegliere: preferite quella che affaccia sul nostro parco o vi piace svegliarvi con la vista delle Dolomiti?

Rooftop Suite

56 m²
€ 673,-
Il punto più alto del Laurin. Riservato a due viaggiatori che vogliono trascorrere assieme un po’ di tempo guardando il panorama e guardandosi negli occhi. Al riparo da occhi indiscreti, con la complicità delle piante.

Deluxe

35 m²
€ 334,-
Un po’ di lusso non fa mai male. Mobili di fattura artigianale, ricercatezza nelle stoffe e negli oggetti d’arte. Un’eleganza senza tempo.

Standard

20 m²
€ 188,-
Per essere accogliente, lo è. Non è enorme, certo. D’altronde l’avete detto voi: ci devo solo dormire, perché di giorno me ne sto all’aria aperta.

Family Suite

60 m²
€ 621,-
Non c’è niente di più bello di una vacanza in famiglia. A una condizione però: che ognuno dei componenti abbia il proprio spazio vitale. Altrimenti diventa un inferno.

Rooftop Suite

56 m²
€ 363,-
Siete di quelli a cui piace guardare la vita dall’alto? Bene, allora le camere con terrazza sul tetto fanno al caso vostro.

Deluxe Family Suite

75 m²
€ 696,-
Vi sentirete come a casa vostra: quante volte vi hanno detto questa frase e poi la realtà è stata un’altra? Bene, qui è tutto vero.

Junior Family Suite

40 m²
€ 364,-
La vita di coppia è finita e state assaporando la gioia di essere in tre? Qui potrete stare da soli sapendo che da un momento all’altro la porta dell’altra stanza potrebbe aprirsi...

Executive Suite

85 m²
€ 846,-
Talvolta è necessario combinare il giusto riposo con gli affari. Al Laurin potete farlo al meglio. Voi pensate al business, noi a tutto il resto.

Superior

30 m²
€ 288,-
Sapete qual è il segreto di questa camera? Il mix riuscito tra i mobili in vero stile Liberty, uno spirito frizzante e una tecnologia ad alta velocità.

Business Suite

60 m²
€ 418,-
Siete tra quelli che preferiscono lavorare in albergo piuttosto che in ufficio? In questa suite trovate tutto quello che vi serve per fare business senza dover mettere il naso fuori dalla stanza. Persino una sala riunioni.

Suite Re Laurino

75 m²
€ 746,-
Ve la sentireste di essere Laurino e Similde per qualche giorno? Di sentirvi re degli gnomi e principessa rapita? Come dite: non conoscete questa leggenda sudtirolese? Ve la raccontiamo noi. 
Lo stile di un Grand Hotel
Fascino antico, tecnica all’avanguardia
Ci sono posti in cui il tempo si è fermato
 

Siamo sempre stati diversi. Fin dall’inizio

DITE LA VERITÀ: ANCHE A VOI NON PIACEREBBE STARE IN UN QUALUNQUE HILTON, MARRIOTT O PLAZA

Quando venne costruito il Laurin – il 1910 – a Bolzano era esplosa la voglia di Grand Hotel. Per combattere la concorrenza Franz Staffler fece una cosa molto semplice: costruì il suo albergo prima degli altri. D’altronde l’inventiva è stata sempre una prerogativa della famiglia Staffler. Il Laurin, infatti, dal punto di vista tecnico è sempre stato all’avanguardia. E anche come qualità dei servizi non ci piace essere secondi a nessuno. Belli, lo siamo già di natura. E se in albergo notate qualcosa di antico, è semplicemente perché non abbiamo ancora trovato niente di meglio.

Gli affreschi di Re Laurino

Anche i sovrani alle volte soffrono per amore
Mentre sorseggiate qualcosa nel nostro bar, alzate gli occhi: tra il soffitto e la boiserie potrete godervi gli affreschi sulle pareti realizzati nel 1911 da Bruno Goldschmitt. Divertendosi alquanto, il poliedrico artista tedesco ha raffigurato la celebre saga di Re Laurino alle prese con un problemino amoroso. Il sovrano dei nani aveva gettato l’occhio sulla bella Similde, che però non se lo filava per nulla…

Il falegname di casa nostra

Di Herbert Schrott ce n’è uno solo. E ce lo teniamo stretto.
Se in albergo vi dovesse capitare di imbattervi in un signore attempato con un berrettino in testa e un grembiule alquanto consunto, sappiate che si tratta del nostro Herbert Schrott. Diciamo nostro a ragion veduta, perché da 61 anni lavora per la famiglia Staffler che, tra le altre cose, dispone di una propria falegnameria. E potete stare certi che le mani del nostro Herbert hanno controllato ogni sedia, ogni finestra e ogni tavolino che vedete al Laurin. “Qui non ci sfugge nulla”, puntualizza. Oggi lo incontrate nella sala degli specchi perché è successo qualcosa al parquet, un pavimento in legno risalente al 1910, quando venne costruito il Laurin. Però deve fare in fretta, perché ha anche qualcosa da fare al quarto piano...

Su e giù dal 1910

Un ascensore col divanetto. Originale, of course
Vi sveliamo un retroscena: l’ascensore che si vede nel film Grand Budapest Hotel è stato assemblato negli studi cinematografici Babelsberg. Il nostro ascensore invece è quello originale, costruito nel 1910 e perfettamente funzionante. Oggi come allora c’è un divanetto per sedersi durante la placida salita ai piani. L’unica cosa che non c’è più è il lift boy...

Manfred Alois Mayr, 1989

Qui ogni quadro è originale. Proprio come voi
Quale artista vi piacerebbe avere nella vostra stanza?
Il primo ad essere originale è proprio Franz Staffler, che quando negli anni Novanta ristrutturò il Laurin, decise che nel suo albergo dovevano esserci solo opere d’arte autentiche. Anche nelle camere. E così assieme agli storici d’arte Carl Kraus e Andreas Hapkemeyer si mise a cercare opere su carta, disegni, xilografie e acquarelli originali più adatti ad ogni singola stanza. “Io sono cresciuto con l’arte, fa parte della mia natura”, dice Franz Staffler. La collezione del Laurin comprende 200 opere del XX secolo, dal 1910 (anno di apertura dell’albergo) ad oggi. Gli artisti appartengono a quel milieu culturale italo-austriaco in cui il Laurin è nato e cresciuto e verso il quale ha sviluppato un forte senso di appartenenza. Un posto di riguardo ce l’hanno gli artisti locali, che Franz Staffler conosce personalmente uno ad uno: avevate dubbi?

Adesso tocca a voi, scegliere l’artista che vi piacerebbe conoscere (o magari rivedere) durante la vostra permanenza al Laurin.

La fretta è una cattiva consigliera

Nessun problema: per gli ospiti distratti c’è il Dimenticatoio.
Nella fretta di fare i bagagli avete dimenticato qualcosa in stanza? Tranquilli: noi teniamo da parte qualsiasi cosa venga lasciata dai nostri ospiti più o meno distratti. Cravatte, astucci per gli occhiali, magliette, peluche, trucchi… Noi raccogliamo tutti gli oggetti, li mettiamo in una busta, li cataloghiamo con data di smarrimento e numero di stanza e li esponiamo all’ingresso. Questo posto si chiama dimenticatoio ed è stato ideato da Giovanna Zanghellini e Mariagiovanna Di Iorio della Facoltà di design dell’Università di Bolzano. Se dimenticate qualcosa, da noi la ritroverete sempre. Anche a distanza di anni.
"Soggiornato a dicembre per i mercatini. Ottima accoglienza, pulizia e prima colazione. Camera molto spaziosa e confortevole. Vicino al centro, con comodo parcheggio convenzionato. Grazie di tutto, da riprovare!"
Emanuele

Newsletter

 
 
 
 
 
 
 
Confermare

Follow us on

Parkhotel Laurin
Bolzano,Alto Adige, ItaliaVia Laurin 4Tel.: +39 0471 311 000 / Fax: +39 0471 311148
Mostra arrivo

Orari di apertura

Colazione
7:00 – 10:30
Ristorante
12:00 – 14:30 ⁄ 19:00 – 22:30
Domenica: 19:00 – 22:30
Ristorante nel parco
12:00 – 14:30 ⁄ 19:00 – 22:30
Domenica: 19:00 – 22:30
Reception
Aperta 24/24, check-in ore 15, check-out ore 12

Please also visit

SAME MANAGEMENT